venerdì 13 settembre 2013

Come ti cambio il mondo: da Bill Gates l’uovo vegetale, K-Way lancia le pellicce ecologiche, l’Università del M issouri presenta la carne vegetale. Bye bye 2012, benvenuto 2013 e gli anni che seguiranno.

beyond eggs logo


Dopo l’hamburger vegetale, ecco l’uovo fatto con le piante: Beyond Eggs.


A realizzarlo è stata la Hampton Creek Foods e suoi padrini sono Peter Thiel eBill Gates.


Selezionando 12 diversi tipi di piante – alcune delle quali molto diffuse in Canada – l’azienda è riuscita a creare un prodotto che ha lo stesso sapore dell’uovo e può essere impiegato in cucina allo stesso modo.


Per esempio, i ricercatori hanno realizzato un sostituito della maionese e utilizzato l’uovo vegetale per preparare dolci e biscotti; più difficile sarà realizzare le uova strapazzate senza vere uova, ma la Hampton Creek Foods è convinta di riuscire nell’intento producendo un mix adatto.


continua su http://goo.gl/OIufbr


Se amate gli accessori caldi ed un po’ eccentrici di certo non resisterete di fronte ai nuovi capispalla presentati da K-Way nella nuova proposta per la stagione fredda: le pellicce.


Pelliccia K-Way


La K-Way Peluche non è certo una pelliccia ecologica come tutte le altre, soprattutto perchè ha uno stile molto casual e il taglio dei capispalla è esattamente quello di una felpa con il cappuccio o di una pratica giacca a vento. La caratteristica principale delle pellicce K-Way è quella di riprodurre il calore del pelo degli animali selvatici ed assicurare, allo stesso tempo, la traspirazione e l’impermeabilità grazie al tessuto tecnico.


Pelliccia K-Way

Pelliccia K-Way Pelliccia K-Way Pelliccia K-Way Pelliccia K-Way Pelliccia K-Way Pelliccia K-Way


Le versioni a pelo corto o rasato sono probabilmente le meno eccentriche, soprattutto se a tinta unita; decisamente più originali i modelli con motivi animalier – maculato e zebrato – e quelli a pelo lungo. Insomma, di certo non si tratta assolutamente della classica giacca che può mettere d’accordo tutte.


continua su http://goo.gl/kB9hNW


beyondmeat carne vegetale


Restituisce tutte le sensazioni della carne – alla vista, al tatto, al gusto – e sembra proprio carne. Ma non lo è.


Stiamo parlando della creazione di Beyond Meat(azienda il cui nome significa Oltre la Carne), un cibo realizzato a partire unicamente da ingredienti vegetali combinati però in maniera tale da sembrare pollo.


L’idea è nata nella mente di Ethan Brown, cresciuto in una fattoria del Maryland (USA) e convertitosi alla dieta vegana dopo aver assistito alle pratiche di allevamento e uccisione degli animali.


Ha così cercato di realizzare un adeguato sostituto per la carne: qualcosa che riproducesse lo stesso sapore (cosa in cui altri non sono ancora riusciti) e avesse la stessa consistenza ma fosse di origine interamente vegetale (un bel passo avanti rispetto, per esempio, allo shitburger).


continua su http://goo.gl/c41wIp



Renzo Samaritani


http://www.abcloud.org/ramananda


Maximo Deliso


http://www.twitter.com/maximodeliso








via Cult of Soup http://provetecnichevarie.wordpress.com/2013/09/13/come-ti-cambio-il-mondo-da-bill-gates-luovo-vegetale-k-way-lancia-le-pellicce-ecologiche-luniversita-del-m-issouri-presenta-la-carne-vegetale-bye-bye-2012-benvenuto-2013-e-gli-anni-che-seguir/

Nessun commento:

Posta un commento