venerdì 17 maggio 2013

A Lancaster cambia il mondo


Da piccoli semi posti nella terra nascono alberi giganteschi; allo stesso modo spesso nei luoghi più sconosciuti hanno luogo eventi in grado di cambiare il mondo.


di Piero Cammerinesi (corrispondente dagli USA di Coscienzeinrete Magazine e Altrainformazione)


Lancaster è un sobborgo a poche decine di miglia a nordest di Los Angeles, fino a ieri del tutto sconosciuto alla maggior parte degli americani.


Eppure martedì 28 marzo in questa sorta di comunità-dormitorio sperduta nel deserto è avvenuto qualcosa che potrebbe cambiare radicalmente il volto del mondo così come oggi lo conosciamo. Tutto grazie alla tenacia di una persona, il sindaco Rex Parris, repubblicano, che ha deciso di far diventare Lancaster la ‘capitale mondiale dell’energia solare’.


“Vogliamo essere la prima città al mondo che produce più energia solare di quanta ne consuma”[1].


E per conseguire questo risultato ha fatto qualcosa che sembrerebbe assolutamente contrario allo spirito dei Republican il cui motto è ‘meno istituzioni, più privato’; ha fatto passare una legge secondo la quale tutte le nuove case che verranno costruite in città dovranno essere dotate di pannelli solari. Lancaster non è propriamente un covo di ambientalisti eppure questa legge è passata a grande maggioranza. Parris ha affermato con orgoglio: “Deve servire come modello. Qui ci troviamo in una zona estremamente conservatrice, eppure non c’è stata quasi nessuna resistenza”. Così il consiglio comunale di Lancaster ha approvato un regolamento – il primo in tutti gli Stati Uniti – secondo il quale le nuove case devono produrre energia solare.


viaA Lancaster cambia il mondo – ALTRO GIORNALE.








via Cult of Soup http://provetecnichevarie.wordpress.com/2013/05/17/a-lancaster-cambia-il-mondo/

Nessun commento:

Posta un commento