domenica 24 giugno 2012

Fame in Grecia, che presto arriverà pure in Italia


via Byline

Clicca per ingrandireUna Collettività in cui i Candidati alle cariche pubbliche devono rincorre il consenso popolare facendo promesse non mantenibili per cercare di ottenere una maggioranza di governo si mette invariabilmente sulla strada di una spesa pubblica sempre più crescente ed incontrollata. Al deficit consegue un innalzamento del debito pubblico, che aumenta fuori da ogni possibile controllo, e che alla fine diventa non più a lungo gestibile.

Esaurite le risorse e persa ogni credibilità, il sistema implode. A quel punto tutto è perduto, e, diciamolo francamente, da sprovvidi.

La conseguenza dell’interventismo dello stato in economia ha un unico sbocco finale: la fame. Quella vera.

leggi tutto

Sent from my iPad

Nessun commento:

Posta un commento